Tommaso Capolei

Osteopata e fisioterapista

Sono Tommaso Capolei, laureato in fisioterapia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore| Policlinico “A. Gemelli” di Roma. Ho svolto tre anni di tirocinio presso svariati reparti ospedalieri  come Ortopedia, Traumatologia, Neurologia, Riabilitazione, Chirurgia d’urgenza e Terapia intensiva.

Nel 2013 ho deciso  di iniziare la formazione specialistica in Osteopatia presso la scuola Chinesis IFOP  di Roma e nel 2014 ho iniziato a collaborare come professionista per la TERI, Aurelia Hospital e l’ US Ladispoli calcio. Ho perfezionato la mia formazione approfondendo le tecniche di facilitazione neuromuscolare secondo il concetto Kabat con docente G. Monari, e in Taping neuromuscolare con D. Blow e M.Mazzarini. Nel 2015 ho inoltre portato a termine un corso sulle manipolazioni vertebrali con Il Dottor G. Fratoni e completato  il percorso di specializzazione in riflessologia connettivale tenuto dal professor F. Scoppa D.O ed in Dry needling presso la David G Simons Academ.

Nel 2016 ho seguito un corso presso il Barral Institute in manipolazione viscerale e ho inziato a collaborare  come osteopata presso la palestra  Passion Pamphili di Monteverde.

La visione olistica dove il paziente è considerato in un ottica globale è ormai il  presente e futuro della medicina, è quindi fondamentale riuscire a inquadrare le problematiche a 360  dando  la corretta  importanza al sintomo.

Le mie qualifiche tecniche in sintesi:

  •  Laurea in fisioterapia presso Università Cattolica di Roma
     Manipolazione Viscerale presso Barral Institute
     Specializzazione in NMT per applicazione Taping Neuromuscolare
     Osteopatia presso Chinesis IFOP
     Riflessologia connettivale

Qualche domanda a Tommaso

Se dovessi spiegare in parole semplici la tua professione, come la descriveresti?

Sono un fisioterapista specializzato in osteopatia. La fisioterapia è una professione sanitaria che si occupa della riabilitazione in ambito muscoloscheletrico, neurologico e viscerale attraverso molteplici interventi terapeutici. L’osteopatia è una specializzazione, una disciplina manipolativa che lavora su alcune aree del corpo come terapia alternativa per disturbi diversissimi fra loro che vanno dai dolori alla schiena fino al trattamento del reflusso gastro-esofageo.

Come svolgi di solito il tuo lavoro?

Nella mia professione cerco di impegnarmi al massimo  nella mia pratica clinica quotidiana e nello studio frequentando corsi di aggiornamento e specializzazione  e passando parecchio tempo sui libri!

Perché hai scelto di specializzarti nel settore maternità, infanzia e famiglia?

Ho scelto questo settore perche credo che la mia figura: l’osteopata, possa  dare tanto in questo  ambito come  sostegno alla famiglia e dove reputo che il trattamento abbia una valenza speciale

Che aiuto può dare alla famiglia, alla mamma e al bambino?

Il mio obiettivo è quello di cercare di aiutare la famiglia  nel suo insieme aiutando il singolo: un neonato che non dorme per le coliche, oppure una mamma in gravidanza con dolori, sono situazioni che destabilizzano l’ambiente familiare e colpiscono tutti i componenti della famiglia direttamente o indirettamente,  lavorare su queste problematiche diventa un aspetto importante per dare risorse alla famiglia.

Cosa ti ha colpito di Mimamà?

Ho conosciuto Anna alcuni anni fa e mi aveva parlato del suo progetto e della possibilità  di integrare la figura dell’ osteopata come sostegno alla famiglia
siamo rimasti in contatto questi anni e ho conosciuto anche Rita, avendo conosciuto le ragazze , il loro progetto ,e la loro idea ovvero di creare uno spazio dedicato alla famiglia a 360 gradi, sono entusiasta di farne parte!

Prendi un appuntamento

articoli di Tommaso