“Ma non si può sempre vivere nella paura! Bisogna pur inventarsi qualcosa!”
I momenti più coinvolgenti per i bimbi, durante la  lettura di questo libro, sono due: quando un tonno feroce mangia tutti gli amici di Guizzino e quando lui capisce che bisogna attraversare e vincere la paura!

“Guizzino” di Leo Lionni, edito da Babalibri, è un albo illustrato per bambini che vale la pena avere!

Immagini colorate, vivide, rese con una bellissima tecnica di acquarello che attraggono anche bimbi di pochi mesi. Una storia avvincente che i bimbi riescono facilmente a seguire… Perché? Perché si parla della paura, della solitudine, dell’abbandono, della bellezza del ricominciare e della bellezza del vivere: del quotidiano insomma.

Guizzino è un pesciolino nero che sa nuotare velocissimo, per questo è l’unico a salvarsi dall’agguato di un tonno che mangia tutti i suoi amici. A questo punto il piccolo Guizzino sperimenta solitudine e tristezza.

non sia mai! Parlare ai bimbi di morte, di abbandono e tristezza… tutti, forse in buona fede, vorremmo risparmiare le sfide della vita (piccole e grandi) ai nostri bimbi e una delle prime sfide per loro è vivere le emozioni forti che a volte spiazzano. Il nostro compito invece deve essere quello di accompagnarli ad attraversare queste emozioni, anche per la possibilità di “comprendere” di più il bello che viene dopo.

Dopo questo momento di sconforto, Guizzino comincia a ri-accorgersi che le cose ci sono, continuano ancora ad esserci, sono lì per lui e sono meravigliose come mai prima si era accorto.

Proprio per questo quando incontra un nuovo gruppo di pesciolini rossi -uguali a quelli che qualche tempo prima aveva perso- impauriti e rintanati in un angolo, li sprona e li incoraggia ad affrontare insieme ogni paura perché la vita vale la pena viverla e di gustarla ed è un peccato non godersela “per paura” di qualcosa: Insieme i pesciolini troveranno la soluzione.

Questo libro dice che “l’unione fa la forza” ma limitarsi a questo è davvero riduttivo, cosa ci dice davvero Guizzino??

Che quando incontriamo qualcuno che vive davvero troviamo un motivo e una speranza per vincere la paura, che vale la pena affrontare e sperimentare ogni emozione, solitudine, tristezza, nostalgia, senso di perdita, felicità, energia, meraviglia perché dentro c’è vita e perché ciò che esiste al mondo vale la pena.

Potremmo dire anche che è assolutamente importante non stare soli in questo straordinario percorso che è la vita, è importante trovare amici validi e veri, compagni di viaggio che possono esserci di aiuto proprio perché insieme ogni singolo individuo può scoprire la sua unicità e la possibilità di essere un protagonista della propria storia personale.

Sono tanti gli spunti e gli insegnamenti che Guizzino può darci, è un albo a più “strati” e ogni volta che lo si legge insieme a un bimbo ci si sofferma su una o l’altra cosa, a seconda di quello che il bimbo nota, scopre o che lo impressiona.

Si sa, le storie, i racconti, i libri ci aiutano a raccontare pezzi di realtà di cui a volte non riusciamo bene a parlare!

 

 

 

 

scrivi a mimamasrls@gmail.com

 

Se vuoi essere sempre aggiornato sui prossimi incontri, unisciti alla Community e registra la tua email alla newsletter!