Sempre più donne si rivolgono all’osteopatia per migliorare il percorso della loro gravidanza e del parto.

Cosa è l’osteopatia?

Si tratta di una medicina manuale di contatto basata sulla visione della persona nella sua globalità, che si avvale di tecniche dolci, manipolazioni dirette e indirette della colonna.

I trattamenti osteopatici aiutano il corpo ad utilizzare in maniera ottimale le proprie risorse e ad adeguarsi ai cambiamenti a cui va incontro durante il naturale processo della gravidanza e della nascita.

Nel periodo della gravidanza, infatti, la mamma va incontro a grandi mutamenti che richiedono un progressivo e lento adattamento. Il feto, che è in fase di sviluppo, ha bisogno di spazio e quindi di una disponibilità  biomeccanica della pelvi e della colonna vertebrale. L’utero dovrà essere in ottime condizioni per contrarsi per espellere il bambino e anche la mobilità delle articolazioni verterbrali e sacro-iliache gioca un ruolo importante. Dentro tutti questi cambiamenti l’osteopatia interviene, favorendo il benessere della donna e del bambino. Un’altra componente sulla quale l’osteopata può lavorare è la mobilità del diaframma, fondamentale nel gestire in maniera corretta la pressione addominale e toracica. Le sedute, poi, possono portare un beneficio ulteriore: l’apporto di ossitocina, ormone legato a processi fondamentali del travaglio.

 

Quando iniziare?

Anche se il trattamento osteopatico non nuoce ed è privo di controindicazioni, si preferisce programmare un incontro dopo i primi tre mesi di gravidanza. Si effettua,quindi, una valutazione osteopatica: una raccolta di dati della storia clinica della paziente associato ad alcuni test manuali e ad un iniziale trattamento.
Dopo 2/3 settimane, a seconda delle esigenze della mamma, si organizza un seconda visita. Poi si continuano le sedute, mantenendo una o due visite al mese, fino alle ultime settimane prima della gravidanza. 

l percorso, però, non si ferma con la nascita del bambino: l’osteopatia è molto efficace per affrontare tutti i problemi che possono insorgere dopo il parto e per far sì che il corpo si riprenda dallo stress che ha subito.

Contattaci per richiedere un primo incontro con il nostro osteopata Tommaso Capolei

Compila il modulo

2 + 5 =

Per scoprire di più sul nostro osteopata, visita la pagina a lui dedicata sul nostro sito!

Se vuoi essere sempre aggiornato sui prossimi incontri, unisciti alla Community e registra la tua email alla newsletter!