Il caldo è ormai arrivato! Come comportarsi con l’alimentazione dei bambini? Cosa scegliere?

 

Ecco i consigli della nostra nutrizionista Benedetta Gagliardi:

Con il caldo l’organismo brucia meno energia per mantenere la temperatura del corpo costante e proprio per questo, con l’arrivo dell’estate, il fabbisogno calorico e l’appetito possono subire un lieve calo. Si tratta, quindi, di un’inappetenza transitoria e normale.

Nel caso in cui invece questo stato dovesse persistere è bene rivolgersi al pediatra.

 

Come comportarsi con l’arrivo del caldo?

È importante, prima di tutto, mantenere una corretta idratazione: bere poco e spesso per reintegrare i liquidi persi con l’aumento della sudorazione e reintegrare, con frutta e verdura di stagione, i sali minerali persi .
È preferibile il consumo di acqua rispetto ad altre bevande gassate o zuccherate.
Con il caldo, poi, anche la digestione diventa più faticosa e, per non sovraccaricare il lavoro dell’organismo, si può limitare il consumo di cibi grassi e troppo elaborati.
Bisogna poi mantenere il ritmo regolare dei pasti e, anche quando i bambini si svegliano più tardi del solito, non saltare la colazione

Per riassumere

  • Frutta e verdura di stagione varia, colorata e in abbondanza,
  • Non saltare i pasti,
  • Bere spesso acqua, evitando bevande gassate e zuccherate,
  • Limitare il consumo di cibi grassi ed elaborati,
  • Spuntini leggeri, facilmente digeribili.

NB: quando andiamo al mare ricordiamoci della frutta fresca lavata in una bella borsa frigo, pronta per essere mangiata!

 

Vuoi chiedere altri consigli sull’alimentazione alla nutrizionista?

Scrivici su mimamasrls@gmail.com o richiedi un appuntamento qui:  Benedetta Gagliardi, nutrizionista

 

 

Se vuoi essere sempre aggiornato sui prossimi incontri, unisciti alla Community e registra la tua email alla newsletter!